Foto del matrimonio in caso di pioggia



Consigli utili per le foto in caso di pioggia al matrimonio

Purtroppo non tutti i matrimoni possono godere del caldo, della luce e sopratutto del sole: la pioggia, troppo spesso, è l’incubo delle spose che sono disposte a tutto pur di non vedersi rovinata la festa per il giorno più bello dello loro vita.
Gli eventi atmosferici, almeno per il momento, non possono essere controllati per cui se dovesse piovere al nostro matrimonio non ci resta che armarci di pazienza e prendere il tutto con un pò di filosofia: ma le foto del matrimonio? Con la pioggia potrò mai fare foto belle per il mio album?

Niente paura, la pioggia non è un nostro alleato ma se il fotografo è degno di tale nome saprà come comportarsi.
Per prima cosa è indispensabile aumentare il numero degli scatti all’aperto: a causa della poca luce i difetti estetici sui soggetti potrebbero essere accentuati, rovinando foto bellissime.
Proprio questo per questo è indispensabile fare un 30/40% di foto in più all’esterno rispetto al normale: aumentando gli scatti la probabilità di ottenere scatti utilizzabili aumenta.

Altro consiglio per evitare di ottenere foto di scarso valore sotto la pioggia è quello di usare una velocità di scatto abbastanza elevata: tra 1/500 e 1/1000.
Questo permetterà alla foto di non avere quella sorta di velo opaco che crea la pioggia se fotografata con velocità inferiori: la foto metterà in rilievo le gocce di pioggia, dando al soggetto un ruolo ancora più importante.

Questi sono alcuni suggerimenti, restate con noi avremo altri preziosi consigli per le vostre fotografie del matrimonio

Foto via weddingsalon.com


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta