Le fedi nuziali, la storia e le tradizioni: dall’antichità fino ad oggi

Moda, tendenze, cerimonia e tanto altro: tutti gli aggiornamenti riguardo il matrimonio e le nozze. Le fedi sono l’ultimo dono degli sposi prima della cerimonia e della consacrazione dell’unione. Dietro a questi gioielli si cela una storia che arriva ai gironi nostri ma parte fin dagli antichi Egizi. 

fedi-oocqq2r1qakppcl5mul5vjlkbijokswki8ymqj3vts

Dietro alle fedi si celano delle importanti simbologie che si tramandano da millenni. Il materiale, la forma e la posizione non sono affatto casuali. Fin dagli antichi Egizi, dai Romani e dalle tradizioni ebraiche, oggi le fedi sono tuttavia l’elemento centrale del matrimonio. Conosciamo la loro storia.

Dagli egizi ai Romani: la simbologia e il significato

fede-sposi


Leggi anche: Matrimonio: come intrattenere i bambini?

Le tradizioni relazionate allo scambio delle fedi vanno collocate ai tempi degli antichi Egizi. Secondo le loro conoscenze, infatti, si credeva che dall’anulare sinistro partisse una vena che arrivava fino al cuore e dentro la quale scorrevano i sentimenti.

Stringere il dito con un anello significava quindi assicurarsi la fede durante l’unione con il partner. Anche gli antichi Romani si scambiavano degli anelli di ferro per garantire la fedeltà dentro la coppia. Non a caso, il termine fede deriva proprio dal latino fides, che significa proprio fedeltà.

Anche il cerchio che le forma ha un significato molto importante. Tale forma rappresenta il romantico intreccio tra gli sposi, una geometria perfetta fatta da due linee che confluiscono su loro stesse, annullandosi l’una con l’altra. L’importanza affidata alle fedi era fondamentale anche per la tradizione ebraica, secondo la quale il loro scambio era necessario alla validità del matrimonio

Le tradizioni odierne: dal paggetto ai doveri dello sposo

paggetti-matrimonio

Ad oggi, la tradizione delle fede è un elemento irrinunciabile all’interno della cerimonia. Secondo le usanze, dovrebbe essere lo sposo a provvedere al loro acquisto. Le fedi sono, infatti, l’ultimo dono dell’uomo alla sposa. In genere, il materiale prediletto è l’oro: sembra secondo leggende antiche, questo materiale garantiva l’eternità amorosa.

Per i più superstiziosi, si raccomanda sempre di non acquistare gli anelli di fidanzamento insieme alle fedi, in quanto questo potrebbe portare sfortuna al matrimonio stesso. Normalmente, a portare le fedi all’altare sono i testimoni o un piccolo fanciullo chiamato paggetto. Queste si legano su un morbido cuscinetto e vengono benedette dal sacerdote prima del loro scambio.


Potrebbe interessarti: Nozze: come divertire gli invitati?

PX-Damigelle-1200×800

Se state preparando il vostro matrimonio, o state dando il benvenuto ad alcune idee al riguardo, continuate a seguire tutti gli aggiornamenti. Durante le nostre guide si toccano molti argomenti riguardo le nozze. Tradizioni, moda, tendenze, culture, location, novità, consigli e tanto altro.