Matrimonio: come festeggiare gli anniversari?

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

Il giorno delle nozze è soltanto l’inizio di un rapporto che, si spera sempre, durerà quanto più a lungo ci si possa augurare. Ogni anno, le coppie, secondo la tradizione, dovrebbero festeggiare insieme la ricorrenza del calendario in cui si sono è stato celebrato il matrimonio. Non solo nozze d’argento e d’oro. Ogni anno ha il suo nome e il suo regalo più indicato.

11:45 – Matrimonio: come festeggiare gli anniversari?

Come vorrebbe il pensare comune, il matrimonio non è soltanto un contratto, ma dovrebbe essere anche uno scambio di promesse di amore eterno. È sempre auspicabile quindi che la vita nel matrimonio resti serena nel tempo e che duri molto a lungo.

Proprio per questo, ogni anno, al cadere dell’anniversario di matrimonio, per la coppia dovrebbe esserci sempre motivo per festeggiare insieme. Non esistono infatti, soltanto le nozze d’argento o le nozze d’oro: ogni anno ha il suo nome, il suo materiale e il tipo di regali che gli sposi dovrebbero scambiarsi.

Anniversari e regali

11:45 – Matrimonio: come festeggiare gli anniversari?

Pare che l’usanza di festeggiare l’anniversario di matrimonio risalga addirittura al medioevo. Secondo la tradizione, ad ogni anno di matrimonio corrisponde un materiale con cui viene rinominato il tipo di festeggiamento e che dovrebbe anche suggerire il tipo di regalo che gli sposi dovrebbero scambiarsi al cadere di questa ricorrenza nel calendario.

1 anno: carta
2 anno: cotone
3 anno: cuoio
4 anno: lino
5 anno: legno
6 anno: ferro
7 anno: lana
8 anno: bronzo
9 anno: argilla
10 anno: stagno

Ogni anno ha la sua denominazione, che secondo la tradizione dovrebbe suggerire anche il materiale con cui dovrebbe essere realizzato il regalo che i due sposi si scambiano. Ad esempio, nel primo anniversario il regalo dovrebbe essere di carta: un suggerimento potrebbe essere quello di donarsi un libro.

Al giorno d’oggi però, questa usanza viene poco osservata, e se i coniugi si scambiano un regalo, è molto frequente che non sia realizzato con i materiali indicati dalla nomenclatura degli anniversari.

Dalle nozze di carta alle nozze d’oro, e oltre

11:45 – Matrimonio: come festeggiare gli anniversari?

La nomenclatura esatta degli anniversari di matrimonio è stata raccolta in maniera precisa e meticolosa da Emily Post nel 1922 nel libro Etiquette in Society, in Business, in Politics and at Home. In questo volume è raccolta la lista degli anniversari di matrimonio dal primo al centesimo, seguendo la tradizione anglosassone di associare ogni anno ad un materiale diverso.

L’etichetta vorrebbe che delle varie ricorrenze, soltanto la 25esima (nozze d’argento), la 50esima (nozze d’oro), la 60esima (nozze di diamante), e via dicendo vengano festeggiate con una festa e con gli invitati, ma la nomenclatura degli anniversari di matrimonio comprende tutti gli anni dal primo al centesimo, che viene rinominato nozze d’osso o di ceneri.