Matrimonio: come scegliere la location?

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

Uno dei principali quesiti che molte coppie si pongono quando organizzano il loro matrimonio riguarda proprio dove allestire il ricevimento. Certo, la scelta giusta dipende da molti fattori che cambiano a seconda del tipo di festeggiamenti che si vogliono organizzare. Ecco alcune dritte per individuare il posto migliore per il vostro ricevimento di nozze.

18:30 – Matrimonio: come scegliere la location?

Dalla scelta del luogo in cui celebrare il proprio ricevimento di nozze, dipende in moltissimi casi la riuscita di quest’ultimo.

Proprio per questa ragione, è importante che gli sposi ragionino bene su quale tipo di ricevimento vogliano organizzare, così da poter agire di conseguenza e ragionare in base alla miglior resa per il grande giorno.

Va da sé, quindi, che non c’è un luogo universalmente adatto a tutti i tipi di matrimonio e a tutti i tipi di celebrazioni, ma ci sono molte opzioni che possono risultare in linea con alcune nozze e ostacolanti per altre. L’importante è scegliere secondo le proprie esigenze ed il proprio gusto.

Invitati, periodo dell’anno e orario

18:30 – Matrimonio: come scegliere la location?

Scegliere una location adatta per il proprio ricevimento di nozze dipende da molti fattori. In primo luogo è importante porsi le giuste domande. Che tipo di ricevimento voglio organizzare? In quale periodo dell’anno? Quanti invitati vorrei accogliere?

Queste tre prime domande devono essere la base. Una cena non è uguale ad un pranzo, e un matrimonio estivo non ha le stesse esigenze di un matrimonio invernale, quindi una villa con un grande giardino può essere essenziale se ci si sposa a giugno, ma se ci si sposa a dicembre, è molto più importante, naturalmente avere molto spazio nei saloni interni di un castello o di una tenuta.

Anche il numero di invitati è fondamentale: avere 50 invitati non necessita di prati a perdita d’occhio, e sarebbe superfluo avere a disposizione un’infinità di sale in una villa.

Se invece gli invitati sono molti di più, allora stiparli in piccoli luoghi, per quanto suggestivi o amati che siano, risulterà sicuramente sgradevole per i commensali.

La scelta dipenderà anche dal tipo di ricevimento: se si svolgerà dal tramonto in poi, sarà importante che abbia luogo in una location che sia valorizzata in questa fascia oraria, mentre se si tratta di un pranzo che inizia in tarda mattinata e prosegue nel pomeriggio, allora servirà una posizione che agevoli l’atmosfera di questo momento della giornata.

Lo stile del matrimonio

18:30 – Matrimonio: come scegliere la location?

È fondamentale pensare anche allo stile che si vuole dare al ricevimento. Prima di tutto chiedersi se si vogliono organizzare dei festeggiamenti formali o informali, dopodiché pensare al genere di matrimonio, così da capire quale luogo possa risultare ottimale per lo scopo.

Se si pensa ad un matrimonio classico e molto formale, allora un castello è sicuramente il luogo che più valorizzerebbe questa declinazione del ricevimento.

Se si pensa ad un matrimonio più in stile country, allora una tenuta di campagna, magari in mezzo ai vigneti, è senza dubbio la scelta più coerente da fare.

Un elemento determinante per rendere molto informale un ricevimento, sempre che sia in estate, può essere un luogo che disponga di una grande piscina, così che gli invitati possano divertirsi anche facendo un bagno, prima o dopo il banchetto di nozze.