Matrimonio estivo: meglio al mare o in campagna?

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

La stagione estiva è il periodo dell’anno in cui si concentra la maggior parte dei matrimoni. La possibilità di stare all’aria aperta, di godersi l’ambiente circostante anche dopo il tramonto rende l’estate un momento molto speciale per i ricevimenti nuziali. In estate, le due location più gettonate per le nozze sono il mare e la campagna, ma quale fa più al caso vostro?

11:45 – Matrimonio estivo: meglio al mare o in campagna?

Il periodo dell’anno più amato dalle coppie per convolare a nozze è senza dubbio quello estivo. Già da maggio iniziano a moltiplicarsi i fine settimana di celebrazioni di matrimonio.

Per questa stagione, i luoghi più amati per organizzare ricevimenti sono senza dubbio le località marittime e quelle di campagna, che con l’estate raddoppiano la loro atmosfera magica e accogliente, specialmente per occasioni come i banchetti di nozze.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del matrimonio al mare? Quali sono invece i pro e i contro del matrimonio in campagna? Ecco cosa c’è da sapere su queste due tipologie di ricevimento, entrambe perfette per il matrimonio estivo.

Il matrimonio al mare: la magia del Mediterraneo

11:45 – Matrimonio estivo: meglio al mare o in campagna?

Celebrare le nozze in una località di mare è il sogno di moltissime coppie. L’atmosfera dei paesaggi marittimi del Mediterraneo conferiscono magia e splendore ad occasioni come banchetti e ricevimenti di nozze, per questo sono gettonatissimi come meta per il matrimonio.

La calura estiva però, in questi luoghi, può farsi sentire ed essere fastidiosa, per questo gli sposi non devono farsi trovare impreparati.

Sarà molto importante che ci sia un angolo per bevande fresche e dissetanti non soltanto durante il banchetto, ma anche durante la cerimonia, così che in caso di caldo insistente, gli invitati possano facilmente trovare ristoro.

Due consigli molto utili per i matrimoni che si svolgono al mare sono quelli di specificare nelle partecipazioni un dress code leggero e adeguato al contesto, così da evitare di soffrire troppo il caldo a causa di abiti troppo pesanti.

L’altro consiglio, è quello di regalare ai commensali un piccolo ventaglio, in tessuto o in carta, così da avere un ulteriore strumento per combattere le temperature troppo alte.

Matrimonio in campagna: quiete e convivialità

11:45 – Matrimonio estivo: meglio al mare o in campagna?

Anche la campagna è una grande alleata dei ricevimenti nuziali che si celebrano in estate. Ampi giardini, le tavolate all’aperto, il clima che permette di festeggiare fino a notte.

Lo stile della campagna è più informale, ma di certo non meno bello: permette un’ampia libertà di scelta su come gestire la giornata del matrimonio e su come impostare il ricevimento.

Un grande rischio però, è quello di venire perseguitati dagli insetti come moscerini, zanzare e mosche, che possono puntare dritti al cibo e alle braccia dei commensali.

È quindi sconsigliato allestire un buffet, o comunque lasciarlo esposto per troppo tempo: diventano fondamentali i coprivivande in garza, ed è meglio quindi passare direttamente al banchetto placé, con il personale di sala che serva le portate direttamente ai tavoli.