Matrimonio: guanti da sposa, come abbinarli?

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

Nel giorno delle nozze, un abito da sposa può essere messo in risalto attraverso un sapiente accostamento di accessori volti ad ottimizzare la resa dell’outfit. Tra gli accessori a cui spesso la sposa non vuole rinunciare ci sono senza dubbio i guanti, ma come sceglierli? Semplicemente seguendo alcuni piccoli consigli.

18:30 – Matrimonio: guanti da sposa, come abbinarli?

L’abito nuziale è molto spesso accompagnato da una serie di accessori che possono mettere in risalto lo stile e l’eleganza dell’abito stesso. In pieno stile retro, ma con un impatto di assoluta eleganza nell’immagine finale, i guanti sono l’accessorio tra i più classici che si possano coordinare all’abito da sposa.

Ne esistono però di moltissimi modelli, e abbinare il giusto paio di guanti al giusto abito può rivelarsi un processo più complesso di quanto sembri. Come scegliere la giusta lunghezza, il giusto materiale e il giusto colore? Basta seguire alcune semplici regole, basandosi soprattutto sulla scelta dell’abito.

I guanti lunghi

18:30 – Matrimonio: guanti da sposa, come abbinarli?

L’unica regola importante da seguire per i guanti, di qualunque modello si scelgano, è quella di toglierli prima che inizi la cerimonia nuziale, così da avere le mani libere quando arriverà il momento dello scambio delle fedi tra i due sposi.

Tra i modelli di guanti più amati dalle spose di tutte le epoche, ci sono i guanti in tulle che arrivano oltre il gomito. Questo modello di guanto è in assoluto il più elegante e, probabilmente, quello che verrà indossato soltanto nel giorno delle nozze.

Il guanto lungo è sicuramente un accessorio senza tempo, delicato e signorile: senza dubbio può mettere in risalto gli abiti da sposa più classici e tradizionali, ma può essere ben coordinato anche ad uno stile di abito particolarmente romantico.

I guanti corti

18:30 – Matrimonio: guanti da sposa, come abbinarli?

Tra tutti i modelli di guanti da sposa, quello al polso è indubbiamente la tipologia che regala subito un tocco di vintage al look.

Che sia di tulle, di raso, o di altri materiali, va seguita anche questa volta la regola di toglierli prima dell’inizio della cerimonia, al fine di lasciare sgombre le mani per lo scambio delle fedi.

Il guanto da sposa che arriva all’altezza del polso è un modello minimale, elegantissimo anche in questo caso e, nella sua essenzialità, è perfetto per tutti gli abiti poco voluminosi, dal taglio lineare e dallo stile essenziale.