Matrimonio: la scelta dell’abito maschile in base all’orario

Giulia Marinangeli
  • Esperta in matrimoni e ricevimenti

In occasione di un matrimonio, viene considerata molto importante la scelta dell’abito perfetto. L’etichetta tuttavia, impone delle regole sulla tipologia di abiti da indossare, a seconda dell’orario della giornata in cui hanno luogo cerimonia e ricevimento. Anche se queste regole nel corso degli anni sono diventate molto più elastiche, ecco come scegliere l’abito perfetto a seconda dell’orario.

11:45 – Matrimonio: la scelta dell’abito maschile in base all’orario

Se ci si vuole affidare all’etichetta per scegliere l’abito per un matrimonio, sia che si tratti di invitati, sia che si tratti della coppia che convola a nozze, ci sono delle regole ben precise da seguire, e si basano in particolar modo sulla fascia oraria in cui avranno luogo la cerimonia e il ricevimento.

Abiti maschili e abiti femminili cambieranno a seconda dei dettami del bon ton, che indica i diversi codici di abbigliamento a seconda che un matrimonio si svolga di mattina o nel tardo pomeriggio.

Il dress code del matrimonio di mattina

11:45 – Matrimonio: la scelta dell’abito maschile in base all’orario

L’abito re della cerimonia mattutina è senza dubbio il tight, detto anche tait. È un abito formale che si indossa di giorno, quindi al mattino e finché c’è la luce del sole. Ammesso anche il suo fratello meno formale, il mezzo tight, una scelta meno impegnativa rispetto al tight.

Il nome inglese del tight è morning dress, il che la dice lunga sull’orario in cui questo abito va utilizzato: se la cerimonia si svolge di mattina, così come se il ricevimento sarà un pranzo, allora tight e mezzo tight è la scelta più adatta.

Il dress code del matrimonio di sera

11:45 – Matrimonio: la scelta dell’abito maschile in base all’orario

Se invece il matrimonio si terrà di sera, e il ricevimento avrà luogo ad orario cena, allora il dress code cambierà completamente.

Vietatissimo il tight e il mezzo tight, così come anche il completo formale: quello che ci vuole dopo il tramonto del sole è lo smoking, l’abito maschile tra i più amati in assoluto.

Non obbligatoriamente lo smoking dovrà essere nero, è ammesso addirittura lo spezzato, molto diffuso per questa tipologia di abito, che può avere spesso la giacca sui toni del panna o dei colori pastello.

Se la cerimonia sarà particolarmente formale, sarà ammesso anche il frac, ma soltanto in caso di altissima formalità.