Matrimonio: l’angolo del caffè, del tè e dei liquori

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

In occasione di un ricevimento nuziale non sempre è un momento a cui si presta particolare attenzione, ma sono sempre di più le coppie che amano dare spazio a questa sorte di rituale, in Italia considerato quasi sacro alla fine del pasto. Si tratta del momento del caffè e dei liquori.

Matrimonio: l’angolo del caffè, del tè e dei liquori

In Italia, la tazzina di caffè a conclusione del pasto, è considerato un rituale irrinunciabile, a prescindere dall’occasione in cui ci si possa trovare.

Anche durante i ricevimenti nuziali infatti, sono sempre di più le coppie che amano dare rilevanza a questa abitudine italiana e non solo, amatissima da molti e spesso accompagnata anche dal tipico bicchierino di liquore che accompagna i commensali verso la conclusione del pasto, prima del taglio della torta.

Non solo, importato dai paesi anglosassoni, sono moltissimi gli sposi che introducono nel ricevimento il rituale del tè.

L’angolo liquori e l’angolo caffè

Matrimonio: l’angolo del caffè, del tè e dei liquori

Spesso, per consumare al meglio il momento del caffè e dei liquori, in occasione dei ricevimenti nuziali vengono allestiti in un’area specifica degli angoli adibiti esclusivamente a queste due bevande.

In entrambi i casi, può esserci il personale di sala a servire ai commensali le specifiche richieste, oppure si può allestire un angolo liquori e un angolo caffè fai da te con tazzine di porcellana e caffettiere, e con liquori e bicchieri di cristallo della forma più consona.

Va da sé che per evitare ingorghi o eventuali pasticci, la soluzione migliore è chiaramente che un addetto si occupi di servire i commensali.

Il momento del tè

Matrimonio: l’angolo del caffè, del tè e dei liquori

Se il ricevimento nuziale si svolge a pranzo e si protrae fino a sera, allora è possibile aggiungere al banchetto anche il momento del tè.

Il proverbiale tè delle cinque è notoriamente una pratica tipicamente anglosassone, ma da diversi anni l’intero rituale è stato importato anche da noi, penetrando anche all’interno delle tendenze matrimoniali.

È amato da molte coppie infatti questa sorta di merenda pomeridiana basata sul consumo di tazze di tè con torte di vari gusti e piccola pasticceria, quasi a ricordare le occasioni mondane del diciannovesimo secolo, quando le signore dell’alta società si ritrovavano spesso a chiacchierare attorno ad un tavolo bevendo .