Matrimonio: le acconciature per le invitate

Giulia Marinangeli
  • Esperta in matrimoni e ricevimenti

Oltre alla scelta dell’abito, per un’invitata alle nozze l’altra grande decisione da prendere è come acconciare i capelli. Niente paura, esistono un’infinità di modi, e comunque, vale sempre la regola per la quale bisogna prima di tutto sentirsi sempre a proprio agio con il proprio aspetto. Tuttavia, le tendenze mostrano alcune delle acconciature più gettonate in occasione di un matrimonio.

11:45 – Matrimonio: le acconciature per le invitate

Le acconciature per le invitate ad un matrimonio possono essere infinite: si può scegliere tra capelli raccolti, sciolti, una via di mezzo, le trecce, la coda, e chi più ne ha più ne metta.

È sempre molto importante piacersi ed essere a proprio agio con il proprio aspetto, questione per la quale sopra ogni cosa deve contare il proprio gusto personale, ma se siete in cerca di consigli sullo stile di acconciature da fare in occasione di un matrimonio, allora ecco alcuni esempi da cui prendere spunto.

Acconciature effetto “formale”

11:45 – Matrimonio: le acconciature per le invitate

Questo tipo di acconciatura viene scelta soprattutto quando si indossa un abito particolarmente importante e lo si vuole “smorzare” abbinando quella che spesso viene definita la tipica “acconciatura del giorno prima”.

Spesso si ricorre a code di cavallo legate molto basse, capelli lasciati sciolti con un lieve accenno di onde, una treccia molto morbida da cui far spuntare qualche ciocca.

Lo chignon: una scelta romantica

11:45 – Matrimonio: le acconciature per le invitate

Se l’abito che avete scelto per questa occasione è particolarmente bon ton e volete dare l’ultimo tocco très chic all’outfit, non vi resta che ricorrere allo chignon.

Esistono infiniti modi di fare lo chignon: alto, basso, molto tirato o morbido: scegliere il più adatto dipende tutto dallo stile del vostro look.

Le trecce: un tocco bohémien

11:45 – Matrimonio: le acconciature per le invitate

Se avete deciso per un look bohémien e particolarmente sognante, allora la treccia, in ogni sua declinazione, è proprio quello che ci vuole.

Può trattarsi di una treccia classica che ricade sulle spalle, di una treccia raccolta a corona attorno al capo, o di una treccia raccolta a chignon: ogni tipologia di treccia rimanda inevitabilmente ad una visione bucolica del look.