Matrimonio: tutto ciò che dice il Galateo

Jenny Bertoldo
  • Esperta in matrimoni e ricevimenti

Per organizzare le vostre nozze c’è solo una cosa che non passa mai di moda: le buone maniere! Il Galateo parla del matrimonio dilungandosi in consigli di cose da non fare e dire sia che siate invitati o gli sposi. Ecco le regole fondamentali.

Matrimonio: tutto ciò che dice il Galateo

Sono tante le regole che indica il Galateo per le nozze. Anzitutto per quanto riguarda i matrimoni con funzione religiosa, la sposa deve avere sempre le spalle coperte e che non mostrare scollature troppo profonde così come spacchi eccessivi.

Al velo si può fare a meno solo nei riti civili mentre i guanti vanno sfilati prima della cerimonia. Le calze sotto al vestito vanno sempre indossate a prescindere dalle temperature esterne.

Lo sposo invece si deve vestire in base all’orario del matrimonio. Nei riti celebrati al mattino sono ammessi il tight o il mezzo tight, mentre per quelli dopo il tramonto si potrà osare anche con il frac.

Secondo il Galateo lo sposo deve far dono del bouquet alla sposa che lo sfoggerà il grande giorno. La sposa lo deve ricevere a casa la mattina delle nozze o appena prima della cerimonia e non le è dunque dato sceglierlo da sè.

Le regole del Galateo per le nozze, quali sono?

Matrimonio: tutto ciò che dice il Galateo
Per quanto invece riguarda il look degli invitati esso non dovrà mai sovrastare quello degli sposi: sono assolutamente vietati il bianco, i colori sgargianti o le fantasie esagerate, ideali sono i toni classici come il blu o il grigio per gli uomini e colori pastello così come le tinte unite per le donne.

Necessario è fare riferimento al bon ton anche per quanto riguarda gli inviti a nozze. Gli inviti devono contenere tutte le informazioni necessarie, come il luogo e l’orario della cerimonia ed eventualmente una specifica sul dress code nel caso fosse necessario.

Inoltre secondo il Galateo dovrebbero essere i genitori degli sposi ad annunciare le nozze. Oggi questa antica pratica è ormai caduta in disuso e gli sposi possono annunciare le nozze da sè. Cercate di farlo possibilmente in presenza ed evitate scelte di tipo “tecnologico”: è un momento speciale e dovete curarlo in ogni aspetto!