Sposa, giarrettiera: storia, tradizioni e cosa significa

Uno dei dettagli che (quasi) ogni sposa indossa sotto l’abito è la giarrettiera. Ma da dove nasce questa usanza? E perché si è diffusa così velocemente? Scopriamo insieme come è nata questa tradizione, che parte davvero da molto lontano.

88979521-10218646375023623-5097127441541890048-o

Tra le tradizioni più conosciute del matrimonio italiano c’è quella del lancio della giarrettiera. Si tratta di un’usanza tipica per gli sposi, soprattutto per i più superstiziosi.

Indossare questo elemento sotto i vari strati di tulle del vestito, infatti, sembra portare fortuna alla futura coppia e regala loro anche un divertente momento durante la cerimonia, quando lo sposo deve “strapparla” alla moglie senza usare le mani.

Ma da dove arriva questa usanza? E perché si è scelto proprio questo accessorio?

La storia della giarrettiera

grande-calze-sposa

La giarrettiera si è cominciata a diffondere nel‘800 a.C. ma all’inizio faceva parte dell’abbigliamento maschile: doveva infatti ad evitare che le calze cadessero.


Leggi anche: Abiti da sposa 2020: foto e novità!

Solo più avanti questa fascia elastica da sistemare intorno alla gamba è diventata parte integrare del rito del matrimonio. Veniva infatti considerato un portafortuna da donare agli uomini dopo essere stata tagliata via dall’abito.

Proprio per evitare di rovinare il vestito, poi, con il tempo l’oggetto è stato staccato dall’abito e, una volta sfilato, veniva donato come segno di prosperità ad un uomo che doveva legarlo ala cappello.

Giarrettiera: cosa simboleggia oggi?

2081535-sposa-indossare-giarrettiera-da-sposa-al-chiuso-gratuito-foto

In un passato non troppo lontano la giarrettiera doveva essere consegnata a familiari e amici direttamente dagli sposi dopo la prima notte di nozze, per provare che il matrimonio fosse stato consumato.

Oggi, invece, l’usanza è quella di far sfilare allo sposo la giarrettiera con i denti, direttamente dalla gamba della sposa, di solito quella destra. Proprio come la donna lancia il bouquet alle sue amiche, poi, lo sposo dovrà dare la possibilità agli amici di aggiudicarsi tale oggetto: chi lo prende dovrebbe sposarsi entro l’anno!

E voi, indosserete questo accessorio nel vostro giorno speciale?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica