Tradizioni nuziali, il matrimonio all’italiana: tutte le regole del bon ton

Moda, tendenze, cerimonia e tanto altro: tutti gli aggiornamenti riguardo il matrimonio e le nozze. Per gli sposi più tradizionalisti, ecco tutte le regole del galateo. Per un matrimonio all’italiana, quali saranno gli oneri e gli oneri di una sposa? Trucco, abito, gioielli: ecco tutti i suggerimenti del bon ton. 

anniversario-di-matrimonio-1-1200×720

Per la preparazione del matrimonio, tutto va pensato nei minimi dettagli. Con questa rubrica si affronteranno tutte le situazioni possibili e inimmaginabili: dettagli ed accessori dell’outfit, tradizioni, usanze e piccole idee per delle nozze indimenticabili. Per la fortuna degli sposi, ecco tutti i consigli sulle regole del galateo.

Nozze all’italiana: tutti le regole

©-Bestetti-wedding-Photographer-Como-Lake-Italy-2-3


Leggi anche: Matrimonio e galateo: la condotta della sposa e le regole da seguire

Per gli sposi più tradizionalisti, ecco tutte le regole del bon ton per il perfetto matrimonio all’italiana. La raffinatezza e la cordialità sono le qualità che dovranno echeggiare per tutta la cerimonia. Innanzi tutto, gli inviti del matrimonio dovranno essere rigorosamente inviati 3 mesi prima dell’evento, così da dare il giusto tempo agli invitati per prepararsi e gestire i vari regali della lista nozze.

Tuttavia, concentriamoci sull’estetica della sposa. Partendo dai gioielli, questi non dovranno essere troppo eleganti. Si consiglia di evitare il coordinato fra bracciale, collana e orecchini.  La tradizione italiana consiglia di indossare non più di due pezzi: si deve fare attenzione a non esagerare.

Per lo meno durante tutta la cerimonia in chiesa, le spalle della sposa dovranno essere coperte: si può utilizzare un copri-spalla ma anche una mantella o dei classici bolerini. Nel caso in cui si parlo di rito civile, allora si può parlare anche di un tailleur. Il trucco vuole essere più naturali possibile: l’obiettivo è infatti quello di valorizzare solo le linee naturali del volto della sposa, senza troppe ridondanze.

Solo in un contesto serale si può esagerare un pochino di più: la mancanza della luce necessita di qualche ritocco extra. I fiori del bouquet dovranno essere scelti dalla sposa: è decisivo l’abbinamento tra il bouquet e l’abito. Questo binomio, infatti, dovrà rimanere saldo per la maggior parte della giornata e dunque fino al tradizionale lancio, che nominerà colei che afferrerà il bouquet come la prossima sposa in lista.


Potrebbe interessarti: Matrimonio, il galateo delle spese: chi paga cosa?

In conclusione, ecco gli altri tre altri dettagli di vitale importanza. Gli invitati dovranno essere coccolati per tuta la durante dell’evento: un ottimo ricevimento è il requisito minimo. L’ingresso in chiesa dovrà contraddistinguersi grazie alla marcia nuziale e all’eccezionale portamento regale della sposa, a braccetto del papà. Infine, la sposa dovrà arrivare un po’ in ritardo per la cerimonia: infatti, qualche minuto in più animerà l’animo di tutti gli invitati.

PX-Damigelle-1200×800

Se state preparando il vostro matrimonio, o state dando il benvenuto ad alcune idee al riguardo, continuate a seguire tutti gli aggiornamenti. Durante le nostre guide si toccano molti argomenti riguardo le nozze. Tradizioni, moda, tendenze, culture, location, novità, consigli e tanto altro.