Cibi “sani” che fanno ingrassare: quali evitare

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Siete a dieta ma non riuscite proprio a dimagrire? Forse dipende dal fatto che mangiate cibi erroneamente ritenuti sani ma che, invece, non fanno per niente bene! Scopriamoli insieme in modo da evitare di assumerli!

Cibi sani che fanno ingrassare FINIRE

Partiamo dal succo di arancia. Visto che viene da un frutto è spesso ritenuto sano e genuino e, addirittura, consigliato per via dell’apporto di vitamine!

In realtà i succhi non sono quasi mai datti ad un’alimentazione sana, in quando, dopo la lavorazione, finiscono per contenere molto succerò, che aumenta la glicemia e di conseguenza l’insulina, che attiva il processo di accumulo dei grassi. Anche i tè pronti o le bevande gassate sono poco indicati.

Spesso, invece dell’olio, si preferisce utilizzare la margarina; un olio spalmabile che può contenere grassi trans, ossia con aggiunta di idrogeno, che aiuta ad aumentare la durata di conservazione in frigo.

Tale processo, però, inattiva alcune sostanze utili all’ organismo ed altera la struttura di alcuni acidi grassi, aumentando il livello del colesterolo cattivo ldl, diminuendo al tempo stesso il colesterolo buono hdl.

Conviene quindi usare il burro ma, essendo questo alimento ricco di grassi saturi, è meglio sempre utilizzare l’olio di oliva o, in alternativa, le margarine non idrogenate che si trovano sempre più spesso in commercio.

Un altro alimento spesso consigliato è il pane integrale. Di questo, però, ne esistono molti tipi in commercio ed è quindi importante sceglierlo con cura.

Molti tipi di pane integrale, infatti, sono composti da farina ed un derivato della crusca, entrambi privi delle sostanze più preziose per l’organismo, frutto della lavorazione che hanno subìto.

Soprattutto quando compriamo pane integrale al supermercato, stiamo insomma attenti agli acquisti: il vero pane integrale è di colore scuro, mentre quello prodotto con farina 0 è per lo più bianco con dei puntini neri caratterizzati dal derivato della crusca.

Questa tipologia di pane, aumenta la glicemia e quindi il deposito conseguente di grasso ed è quindi un nemico per la nostra dieta.

Ancora più dannosi, tuttavia, sono gli altri tipi di pane bianco a base di farina 00, che è contenuta anche in alimenti che siamo soliti consumare, come pasta, dolci e pizza.

Il pane bianco o di farina 00 ha perso gran parte delle proprietà contenuti nella crusca e nel germe di grano, quali sali minerali e vitamine del gruppo B.

Cibi sani che fanno ingrassare FINIRE

Il pane bianco, inoltre, è un nemico della linea per via dei carboidrati, che il nostro copro metabolizza portando ad un aumento della glicemia, che è causa della tendenza del nostro organismo a mantenere i grassi. Non dobbiamo fare a meno dei carboidrati, ma dobbiamo consumare con equilibrio, abbinati a pietanze con proteine!

Anche i cibi geneticamente modificati, tra cui anche il mais, sono spesso presenti nella nostra alimentazione. Così come la soia può essere ogm, anche il mais è un elemento da evitare.

Nella lista non può non esserci il dado, prodotto per insaporire i cibi. Possiamo classificarlo come un alimento inutile all’organismo, ma quando contiene glutammato monosodico, un additivo, diventa addirittura pericoloso ed è nocivo alla nostra dieta.

Potrebbe interessarti Pane con farina di Kamut

Zuccheri: perché evitarli

Cibi sani che fanno ingrassare FINIRE

Tra le categorie di cibi più dannosi per la nostra alimentazione e il nostro corpo ci sono gli zuccheri. Quello bianco, in particolare, non apporta nulla all’organismo, anzi innesca un indebolimento: appena assunto, lo zucchero viene immagazzinato nel fegato in forma glicogeno.

Quando si satura la quantità recepibile, il glicogeno in eccesso ritorna nel sangue sotto forma di acidi grassi i quali vengono trasportati soprattutto nel ventre, nelle gambe/cosce, sulle natiche e nel petto.

Da preferire, quindi, è lo zucchero di canna, che contiene le vitamine e i sali minerali utilizzati dall’uomo per la sua digestione. Lo zucchero bianco, invece, li perde durante la raffinazione. Una valida e salutare alternativa agli zuccheri è il miele.