Dieta e alimentazione: come rimediare alle “scorpacciate”

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design

Medici estetici, esperti della scienza che studia l’estetica del corpo e della corretta alimentazione (con tutto ciò che vi può star dentro), danno i consigli da seguire per quando, soprattutto sotto le feste, si mangia troppo. Come si può tronate all’alimentazione controllata nei giorni immediatamente successivi alla gran scorpacciata?

Medicina estetica e alimentazione: consigli per le “scorpacciate” FINIRE

Come è risaputo i pranzi delle feste, come quello recente che gli italiani hanno affrontato in occasione di Pasqua e Pasquetta, sono un momento di unione, a tavola e in famiglia; in questi casi nessuno bada a spese e al proprio benessere fisico ed estetico.

In effetti non è così deleterio concedersi qualche “lusso” in un giorno di festa; anzi. Il problema reale è non seguire l’alimentazione sana e controllata nei giorni successivi alla festa ed al mega-pranzo.

Cosa fare, allora, in casa di abbuffata?

Dieta post feste: come fare?

Medicina estetica e alimentazione: consigli per le “scorpacciate” FINIRE

Esperti del trattamento anti-cellulite e di alimentazione (diete controllate, alimentazione sana, dietologia e perdita di peso) consigliano, in occasione di pranzi e cene in famiglia, di non cucinare o preparare cose troppo grasse e in eccesso. Intanto per evitare che cibi troppo grassi non vengano correttamente metabolizzati (visto l’abitudine del nostro corpo a farne a meno in maniera controllata), in secondo luogo per evitare che il cibo in eccedenza diventi una “scorta” per i giorni successivi.

Nulla di più deleterio, perché evitare gli sprechi potrebbe voler dire causare un fardello al proprio corpo ed al proprio benessere psico-fisico.

Definita l’inutilità dell’abbondanza, seppur una festa consiglierebbe di abbondare, bisogna sapersi dare una controllata: evitando il classico “bis”, riducendo al minimo i “fuori pasto” o quanto meno quelli non proprio salutari, prevedere, anche subito dopo il lauto pasto, una camminata a piedi e attività fisica seppur moderata.

E il post festa? In questi, come in tutti gli altri casi, la fase immediatamente successiva la festa diviene fondamentale per allontanare lo spauracchio dell’accumulo di peso (o, al contrario, di doversi poi tuffare in una dieta più efficace per la perdita del peso accumulato): dedicatevi a un’alimentazione genuina con alimenti biologici, prediligete inoltre infusi e tisane ed evitate assolutamente cibi grassi, fritti e pizza!

Potrebbe interessarti Dimagrire in una settimana