Digiuno depurativo

Digiuno depurativo

Spesso, al ritorno dalle vacanze, dove si esagera col cibo o dopo la fine di un periodo di grandi feste e abbufate molti cercano un modo efficace per depurare l’organismo. La digiunoterapia è un valido rimedio che però richiede il controllo costante di un medico esperto per eventuali controindicazioni, durata e modalità del digiuno.

digiuno depurativo

Il digiuno depurativo ed il semi-digiuno sono entrambi una sorta di digiuno igienico da fare solo periodicamente, per brevi periodi e, come detto prima, sotto stretto controllo medico. In questi periodi vengono assunte quantità ridotte di specifici alimenti: succhi di frutta e/o verdure, frutta intera e/o verdure intere, ed altri alimenti che forniscono all’organismo la giusta dose di vitamine di cui ha bisogno, depurandolo e nel contempo evitando di introdurre ciò che non è indispensabile.

N.B. Un uggerimento: se si è intenzionati ad intraprendere un digiuno autogestito, fatevi consigliare e seguire da un esperto in Igienismo, è infatti fondamentale avere una preparazione in tal merito.


Leggi anche: Digiuno intermittente: cos’è, perché funziona, quando evitarlo

Massimiliano Grimaldi
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Media Relations presso la Business School del Sole 24 Ore di Milano
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio, elenco Professionisti (08-03-2005)
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter