Come curare i bambini dai pidocchi


Quando è necessario un trattamento contro i pidocchi.

La scuola è iniziata e il rischio pidocchi inizia a farsi sentire: sono tantissimi i bambini che vengono colpiti ogni anno dai pidocchi causando un fortissimo prurito alla testa.
E’ stato scoperto, però, che è frequente che si tratti di un falso allarme: infatti è talmente forte la paura dei pidocchi che spesso si confondono forfora o pelle morta della nuca con le uova dei pidocchi e quindi si interviene con trattamenti forti quando non serve.

Come riconoscere i pidocchi?
Le uova di pidocchio si fissano alla base dei capelli e non vengono via ne spazzolando i capelli ne lavandoli, al contrario di pelle morta o forfora che scivolano via facilmente.

Quando è necessario intervenire?
Soltanto quando i pidocchi sono nati e in circolo nella testa e solo quando le uova sono attaccate al cuoio capelluto si devono usare prodotti specifici che altrimenti sono inutili e piuttosto aggressivi.
Se le uova sono lungo i capelli vuol dire che sono morte e quindi non più pericolose.

L’importante è controllare frequentemente la testa dei bambini sopratutto dietro le orecchie dove i pidocchi amano deporre le uova.

Foto via ayushveda.com

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta