Incentivi per le assunzioni delle mamme

mamme-lavoro

L’Inps lancia una campagna di incentivi per le assunzioni delle mamme.

Quante volte si sente parlare di discriminazioni per le neomamme che si vedono bloccare la strada verso la carriera o peggio ancora rifiutata un assunzione per aver scelto di dare alla luce un bambino.
Ebbene una nuova conquista è stata fatta grazie all’Inps che ha lanciato una campagna di fondi a favore delle assunzioni a tempo indeterminato da parte di aziende private per le mamme che rispondono a determinati requisiti.

Le imprese private e le cooperative potranno beneficiare di un bonus di 5000 euro se assumeranno delle donne con i seguenti requisiti:

– avere meno di 35 anni;
– essere genitori di figli minori;
– essere precari o essere iscritti al registro di disoccupazione.

Le mamme dovranno iscriversi presso la Banca dati per l’occupazione dei nuovi genitori istituita con la Circolare dell’Inps numero 115 del 5 Settembre 2011 nella quale le mamme in cerca di lavoro potranno trovare informazioni più dettagliate in merito.

Finalmente una notizia positiva che vede la possibilità di unire carriera e famiglia: posizioni che le donne hanno difficoltà a far coincidere e non per causa loro.

Foto via playpennies.com