Matrimonio: l’abito da sposa floreale

Giulia Marinangeli
  • Esperta in matrimoni e ricevimenti

Un tocco romantico ma anche colorato, che rompe gli schemi e ridefinisce un nuovo tipo di look sposa: si tratta del tema floreale sull’abito nuziale, una tendenza che sta prendendo sempre più piede e che prende le distanze dal tradizionale abito bianco, pur mantenendo il tono romantico caratteristico dei motivi a fiori.

Matrimonio: l’abito da sposa floreale

I fiori da sempre accompagnano la sposa all’altare in  bouquet più o meno sontuosi, più o meno colorati, a seconda del gusto e dell’abbinamento con tutto il resto.

Ma cosa succede se è la sposa stessa ad essere un bouquet di fiori? Il risultato è un colpo d’occhio amabilissimo grazie agli abiti da sposa floreali, che seguono motivi coloratissimi e che riportano sui tessuti chiari o neutri, ricami di fiori variopinti che trasformano la sposa in una vera e propria Primavera del Botticielli contemporanea.

Abito da sposa floreale: a metà tra classico e moderno

Quella dell’abito floreale è una scelta che può sembrare estremamente tradizionale, ma che in realtà non lo è affatto.

Questo tipo di abito rompe completamente lo schema del vestito tradizionale da sposa total white e si pone comunque tra gli stili più romantici che si possano desiderare per un abito nuziale.

Un perfetto compromesso tra classico e contemporaneo, senza rinunciare al romanticismo, elemento centrale di questo genere di abito.

Non è uno stile che riguarda la tipologia dell’abito: può essere corto o lungo e può anche non essere bianco: spesso infatti, ai ricami dei fiori colorati si prediligono tessuti dai colori neutri come il cipria, il beige o lo champagne anziché il bianco purissimo dell’abito nuziale.

Abito da sposa floreale: quando è adatto?

Un abito da sposa con ricami floreali colorati è senza dubbio l’abito da sposa primaverile per eccellenza. Un richiamo alla natura che torna a sbocciare, con gli alberi e i giardini che esplodo di fiori e di colori.

Se la stagione è la primavera, la fascia oraria perfetta è invece il mattino o il primo pomeriggio: un abito dai colori vivaci è perfetto alla luce del giorno, quindi per una cerimonia che si svolga di mattina e per un ricevimento che preveda un pranzo.