Matrimonio: le regole per un ricevimento perfetto

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

Il ricevimento che segue la cerimonia nuziale, è il momento in cui gli sposi festeggiano la loro unione appena sancita, condividendone la gioia con le persone per loro più importanti. Ecco le regole più importanti da seguire per accogliere al meglio i vostri invitati nel giorno più importante.

18:30 – Matrimonio: le regole per un ricevimento perfetto

Dopo una emozionante cerimonia nuziale, durante la quale gli sposi si sono scambiati le proprie promesse, è il momento di dedicarsi al ricevimento di nozze.

Le varianti di ricevimento sono praticamente infinite: che si tratti di un pranzo o di una cena, di un banchetto formale o informale, alla base c’è sempre il gusto personale degli sposi e il modo in cui si desidera accogliere gli invitati.

Le regole da seguire invece, sono sempre invariabili e sono fondamentali per accogliere al meglio le persone che vorrete accanto in un giorno così speciale.

Lo stile e il tocco personale

18:30 – Matrimonio: le regole per un ricevimento perfetto

Quando cominciate a organizzare il ricevimento nuziale dei vostri sogni, ricordate sempre di scegliere uno stile e di mantenerlo in ogni dettaglio, così da rendere tutto coerente su un’unica linea.

Che vi piaccia lo stile classico o il country, il moderno o il vintage, imboccate quella strada e non lasciatela mai, senza farvi corrompere da contaminazioni che male si assortirebbero allo stile generale scelto per il ricevimento: rischiereste un’accozzaglia di dettagli che contrasterebbero tra di loro.

Non dimenticate inoltre, di aggiungere un tocco personale alla vostra festa: fate in modo che il vostro matrimonio sia inconfondibilmente vostro, attraverso decori, dettagli e particolari che riguardino gli sposi, la loro personalità e la loro storia.

I colori base del ricevimento

18:30 – Matrimonio: le regole per un ricevimento perfetto

Prima di cominciare con l’allestimento del ricevimento nuziale, scegliete i colori alla base del vostro tema. Potete anche scegliere soltanto il bianco o una scala di bianchi, purché armoniosi tra loro, oppure potete scegliere un unico colore da abbinare al bianco, oppure scegliere più colori insieme.

Nell’ultimo caso, abbiate particolare cura che si tratti di palette che stiano bene tra loro, altrimenti l’effetto visivo potrebbe risultare sgradevole e rovinare così la resa finale del vostro ricevimento. Il consiglio migliore da seguire, è non andare oltre i tre colori.

Matrimonio formale vs. matrimonio informale

18:30 – Matrimonio: le regole per un ricevimento perfetto

Un altro elemento importante da considerare, e che può determinare anche la scelta della location, è se si vuole organizzare un ricevimento formale o informale.

Ovviamente, l’una o l’altra opzione comporteranno delle decisioni differenti, ad esempio scegliere di allestire il buffet o di avere un banchetto con servizio al tavolo, o di richiedere un dress code per gli invitati.

Anche in questo caso la coerenza con la scelta definitiva è d’obbligo, per evitare di rovinare l’effetto finale della vostra festa nuziale.