La contraffazione alimentare

prodotti alimentari contraffatti

La contraffazione alimentare è un fenomeno in continua crescita, non solo nel nostro Paese, ma un po’ ovunque.

Del resto, in periodi nei quali la crisi economica si fa più sentire, i comportamenti truffaldini sono sempre più all’ordine del giorno.

In effetti si tratta della fraudolenta sostituzione di un prodotto di qualità, con un altro di minor pregio, non per questo necessariamente dannoso, ma comunque sempre di pratica truffaldina si tratta.

Un esempio potrebbe essere cercare di spacciare un normale olio di semi, per extravergine di oliva, fatto che di per se non è dannoso alla salute, ma lo potrebbe essere, in un certo senso, per le persone che a causa di determinate patologie devono usare l’olio di oliva e non quello di semi.


Leggi anche: Olio d’ oliva: proprietà, controindicazioni e calorie

olio di semi

Ben altra cosa è quando si sostituiscono prodotti sani con prodotti assolutamente discutibili e di dubbia provenienza, sui quali non sono stati effettuati i dovuti controlli e che quindi potrebbero rappresentare un serio pericolo se utilizzati.

Vi è poi il fenomeno dell’adulterazione alimentare, che consiste nella sostituzione di un prodotto, con altro con caratteristiche assolutamente diverse, come il caso del latte scremato venduto per intero e altro ancora.

Infine, si sta sempre più diffondendo un’altra pratica che consiste nella alterazione della data di scadenza sulle confezioni dei prodotti, e questo è un’altra condizione che può mettere a rischio la salute dei consumatori.

Negli ultimi tempi, inoltre, si va diffondendo la pratica di importare prodotti taroccati dai Paesi asiatici, che come è noto possono essere estremamente pericolosi.

cibo cinese

E’ di questi giorni la notizia di un sequestro di gran quantità di medicinali contraffatti provenienti dalla Cina.

Per difendersi da questi pericoli, la cosa migliore è quella di servirsi sempre da fornitori conosciuti e di fiducia, che non hanno mai creato problemi.

Lo stesso vale per le grandi catene di distribuzione alimentare che difficilmente potrebbero mettere a rischio la loro attività, per dei facili ed effimeri guadagni.

medicinali contraffatti

Ad ogni modo, in caso di dubbi, rivolgersi senza esitazioni alle autorità competenti, le sole in grado di effettuare i dovuti controlli.