Calamarata ricetta


Calamarata ricetta tipica napoletana

Oggi ho preparato insieme alla mia mamma una gustosissima calamarata.

calamarata

La calamarata, per chi non lo sapesse, è un tipo di pasta a forma di grandi anelli, che prevede di essere servita con sugo di calamari oppure altri cefalopodi, rigorosamente taglia ad anelli. Il piatto si presenterà bello da vedere, con tutti anelli, di pesce e di pasta. Non solo bello, ma anche ottimo da mangiare! Ecco la nostra ricetta, tramandata da mia nonna, originaria di Napoli.

Ingredienti  (per 4 persone)

500 g di calamari piccoli
250 g di pomodorini
1 bicchiere di vino bianco secco
400 gr di pasta calamarata
aglio
1/2 peperoncino (o una punta se più grande)
prezzemolo
olio d’oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione

Pulite i calamari (io ho demandato questo compito a mia mamma!). Lavateli per bene. Tagliate le sacche ad anelli di circa 2cm l’uno, aiutandovi con le forbici, mentre i tentacoli li tagliate a pezzetti. Imbiondite uno spicchio d’aglio in olio di oliva, in una padella antiaderente con bordi alti, aggiungendovi un pezzettino di peperoncino. Appena l’aglio si è colorito aggiungetevi i calamari. Fateli rosolare brevemente a fuoco vivo, poi bagnate con il vino e fatelo evaporare tutto. A questo punto versatevi i pomodorini, salate e ponete sopra il coperchio, per una cottura a fuoco medio/basso di circa 20 minuti.

calamarata

Nel frattempo mettete l’acqua sul fuoco, poratatela ad ebollizione e calate la pasta. Scolatela al dente, e versatela nella padella contenente i calamari. Fate saltare il tutto per qualche minuto. Servite il piatto ancora caldo, aggiungendovi del prezzemolo per la composizione.

N.B. Trovo questa ricetta eccezionale, leggera e molto semplice da preparare! ;)


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta